Teatro Reginald - Centro di Dramaterapia

Asociación Universitaria Interamericana

Teatro e Dramaterapia - Stages

Dramaterapia e coscienza di sé
con tecniche di Augusto Boal


Questa offerta formativa articolata in 8 stages esperienziali distribuiti lungo l'arco di 9 mesi, intende diffondere la conoscenza dei principi, della metodologia e delle tecniche della Dramaterapia di scuola inglese (Dramatherapy) già integrate con le tecniche che Augusto Boal sviluppò nellultimo periodo della sua ricerca sull'uso del teatro a scopo terapeutico.

Il percorso formativo è rivolto sia a coloro che intendono percorrerlo per arricchiere il loro approccio professionale (attori, artisti, sociologi, antropologi, psicologi, insegnanti, educatori, infermieri e operatori del sociale, studenti universitari), sia per chi è impegnato in una ricerca personale.

Non è necessario avere formazione teatrale già acquisita.

"Alla ricerca del sé corporeo"
Il gioco creativo e teatrale è un'esperienza che apre i canali della percezione sensoriale, del coinvolgimento corporeo-emotivo, della comunicazione intuitiva e paralinguistica, per accompagnarci fuori dal quotidiano, all'interno del nostro potenziale espressivo: è come immergersi in un flusso vitale che ci restituisce appieno la sensazione di esistere. Giochi e tecniche di Augusto Boal e della Dramatherapy.

"Dar voce alle ossa"
Jung ha detto che il corpo è l'inconscio: dove ho le emozioni, le paure, le malattie? Questo percorso di osservazione e ascolto corporeo ci conduce a ciò che nel nostro corpo non può mai essere distrutto: la voce del Profondo, e il prenderne coscienza è permetterci di intraprendere la strada della guarigione.
Tecniche tratte dall'uso della globalità di linguaggi espressivi della Dramatherapy.

"I linguaggi non verbali"
Una volta esclusa la parola,come in un' autentica caccia al tesoro, si andranno via via scoprendo le infinite risorse attraverso cui riusciamo a relazionarci con gli altri e alla fine il tesoro sarà per tutti la moltiplicazione delle risorse espressive e comunicative, con le quali ascoltare e farsi ascoltare.
Giochi teatrali e di Augusto Boal.

"Il teatro del sogno"
Da millenni gli uomini interrogano i sogni per trarne oracolo, conoscenza e consiglio. Saggio è chi si pone in loro ascolto. Questo percorso ci accompagna dentro alla scena dei nostri sogni, fornendo un metodo per aiutarci a comprenderne la voce.
Il Metodo della Dramatherapy per l'interpretazione dei sogni.

"Alla ricerca della propria voce"
Molto spesso la voce che utilizziamo non è la nostra vera voce, oppure non utilizziamo appieno le sue possibilità. Conoscere e utilizzare appieno tutte le nostre possibilità vocali può essere un percorso che ci riserva molte sorprese, necessità di superare paure e limiti del passato, e di accogliere le sfide che il presente ci pone. Un percorso di autoconoscenza attraverso giochi di ritmi corporei, canto libero e coralità non codificata.
Giochi teatrali, di Augusto Boal e Dramatherapy.

"Il teatro della memoria"
Un possibile percorso per ritrovare i momenti particolari che hanno influito sulla propria vita, riconsiderarli, e riposizionarsi di fronte ad essi, per camminare più spediti nel futuro. Il proprio diario personale, disegnato, danzato e cantato.
Tecniche di Augusto Boal e della Dramatherapy.

"Il sé e la maschera"
Ciascuno di noi, anche se in proporzioni molto diverse, accanto alla personalità accettata e quotidiana, nasconde lati respinti e sofferenti, che necessitano di essere conosciuti e reintegrati per permetterci di vivere in maggiore armonia con noi stessi, il percorso ci conduce a sperimentare anche il processo della catarsi teatrale come metodo di autoconoscenza e re-integrazione dei traumi.
Giochi teatrali, di Augusto Boal, Dramatherapy.

"La geografia dell'anima"
Il viaggio come metafora della propria esistenza ci conduce a ricostruire la nostra storia secondo l'aspetto interiore di un viaggio mitico, attento ad individuare il filo interno che ha annodato un luogo con l'altro e le ragioni profonde di quel viaggio. Una tappa utile per ripartire con la mappa rivisitata nei suoi punti di riferimento e nella meta; che valga la pena di tanto viaggiare!
Giochi teatrali, di Augusto Boal, tecniche della Dramatherapy.

Docenti

Maria Grazia Silvi Antonini: direttrice artistica, allieva diretta di Augusto Boal, Alastair Macmillan e Fay Prendergast per la Dramatherapy di scuola inglese.
Blanca Briceño: psicoterapeuta biodinamica della scuola di Gerda Boyensen.

Informazioni e iscrizioni:

Partecipare prevede un colloquio preliminare e l'adesione all'Associazione culturale Teatro Reginald-Centro di dramatrapia.
Quota di iscrizione e tessera annuale € 10,00.
La quota di partecipazione a ogni singolo stages è di € 70,00 da versare in sede o su conto corrente dell'associazione entro 3 giorni prima dello stage. Per il versamento di 4 quote anticipate a 4 stage. € 250,00.
Per ogni singolo stage sarà consegnato, per chi ne faccia richiesta, un attestato di partecipazione.
Per maggiori informazioni e per iscrizioniCONTATTACI!:
Teatro Reginald-AUI: Tel. 011.710139 / 333.7458504. info@reginald-aui.it

AUI